into the wild

Non so da che parte cominciare.
Abito in un posto molto lontano dalla città, tra le colline. Qui è tutto verde. E pacifico.
Mi sto spogliando dei miei averi, sono stanca. Ho bisogno di leccarmi le ferite, ho bisogno di sentirmi, finalmente, una vecchia signora. Sento che la mia vita è stata lunghissima e faticosa, ora voglio sentirmi ferma, tranne che per cucinare, che per me è sempre una grande gioia.,

I non più kids sono cresciuti: ognuno a modo loro è indipendente ma mi mancano.
Mi manca anche il mio amore, nonostante tutto quello che è successo. Mi manca mia madre che se ne è andata un mese fa.
Forse il mio destino è quello di essere monca.

Devo solo imparare. A lasciarmi stare, a lasciare andare, a stare.

Annunci

2 thoughts on “into the wild

  1. falconieredelbosco ha detto:

    prendi il largo e lasciati cullare dalle onde del mare anche se la tua barchetta è solo un guscio di noce.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...