la madre inutile

10306227_10206057990746389_2476669100690984434_nIeri sera la Figlia Grande mi ha detto fuori dai denti ti stai comportando come un’egoista: te ne sei andata a vivere con il tuo compagno, non esiste al mondo.

Solo perché avevo indetto una riunione di famiglia per vedere cosa fare della casa vecchia, che mantengo tutto l’anno nonostante i non più kids vi soggiornino pochi mesi.

Credo che siano grandi, nonostante in Italia le cose non funzionino precisamente così. Se non hanno voglia di studiare penso che debbano lavorare e, possibilmente, dare una mano (visto il padre assente che ha ultimamente tagliato i viveri).

Per la cronaca abito a 30 metri da loro, gli faccio la spesa, li chiamo tutti i giorni. Io, alla loro età, avrei fatto i salti di gioia ad avere una casa grande (e carina) a mia disposizione. Ripenso a tutto il tempo che gli ho dedicato, le favole che gli ho letto prima di dormire, le mostre che gli ho fatto vedere, le coccole, le risate, le vacanze. Non riesco a capire cosa sia andato storto.

Mi ero ripromessa di farmi (gli eventuali) i complimenti quando sarebbero stati grandi, non prima. I figli si fanno anche per sé stessi.
Ma vedo che non è (ancora) il caso.

soundtrack:

Advertisements

9 thoughts on “la madre inutile

  1. falconieredelbosco ha detto:

    lascia che si rendano conto dei loro errori (prima o poi cominceranno ad accorgersene) tu hai diritto a vivere la tua vita che non deve essere sempre a loro disposizione, tu non sei loro e loro non sono . un piccolo consiglio: tieni duro e porta pazienza…tanta pazienza. e quando dicono parole come quelle dette da tua figlia pensa -sono ancora bambini , non sanno quello che dicono-.

    • algaspirulina ha detto:

      Fausto, li ho sempre visti “altro da me” fin da quand’erano piccoli. non sono stata una madre “viscerale” ma li ho sempre spinti ad essere sicuri di loro stessi e ad andarsene per il mondo sfruttando i loro talenti e le loro ricchezze. lo so che in Italia non va di moda: essere presente non basta, bisogna essere “chiocce”. io non sono capace ma so che, nel mio piccolo, ce l’ho messa tutta.

  2. margherita ha detto:

    Sicuramente ce l’hai messa tutta! Quando ho lasciato la casa familiare per andare a vivere con il mio compagno il figlio che all’epoca aveva 28 (dico28) anni e si è arrabbiato tantissimo perchè diceva che lo avevo abbandonato! Che ci vuoi fare?

  3. patriziagabibba ha detto:

    semplice gelosia filiale…tu continua a fare la tua vita…diciamo che tua figlia ha voluto colpire basso…maturerà e capirà anche lei:)

  4. vedetta lombarda ha detto:

    Ciao Alga spirulina,

    Non ho mica capito una cosa.

    Tu ora abiti a 30 metri da loro, quindi sei dietro l’angolo e loro hanno comunque tutto l’appartamento a disposizione e in piu’ gli fai anche la spesa.

    Dovrebbero essere contenti per via della maggiore indipendenza.

    A meno che … quale casa stai vendendo … quella dove abitano adesso i figli o un’ altra ?

    Ciao

  5. unachicca ha detto:

    Ciao Algaspirulina, ce bello averti ritrovata 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...