la madre inutile

10306227_10206057990746389_2476669100690984434_nIeri sera la Figlia Grande mi ha detto fuori dai denti ti stai comportando come un’egoista: te ne sei andata a vivere con il tuo compagno, non esiste al mondo.

Solo perché avevo indetto una riunione di famiglia per vedere cosa fare della casa vecchia, che mantengo tutto l’anno nonostante i non più kids vi soggiornino pochi mesi.

Credo che siano grandi, nonostante in Italia le cose non funzionino precisamente così. Se non hanno voglia di studiare penso che debbano lavorare e, possibilmente, dare una mano (visto il padre assente che ha ultimamente tagliato i viveri).

Per la cronaca abito a 30 metri da loro, gli faccio la spesa, li chiamo tutti i giorni. Io, alla loro età, avrei fatto i salti di gioia ad avere una casa grande (e carina) a mia disposizione. Ripenso a tutto il tempo che gli ho dedicato, le favole che gli ho letto prima di dormire, le mostre che gli ho fatto vedere, le coccole, le risate, le vacanze. Non riesco a capire cosa sia andato storto.

Mi ero ripromessa di farmi (gli eventuali) i complimenti quando sarebbero stati grandi, non prima. I figli si fanno anche per sé stessi.
Ma vedo che non è (ancora) il caso.

soundtrack:

Annunci

misteri

Punto_interrogativoCom’è che quando hai avuto una giornata bella ma pesante, di uno stupido ltigio te ne fai una montagna?

Com’è che non hai più parole e ripensi a certe cose e non sei competitiva e in competizione non ti ci vuoi nemmeno mettere: e che se lo pigli, e affanculo tutto?

Com’è che certe volte hai talmente paura di perdere tutto che preferiresti essere sola al mondo, così avresti già perso tutto. E affanculo tutto again, tanto è andata?

Com’è che non riesci a farti capire, che credi di aver fatto di tutto e di più ma magari è solo una tua impressione e comunque salta fuori il tuo lato oscuro che è sempre in agguato e (naturalmente) è tarda notte e tutti dormono e ti manca il tuo gatto che è a zonzo, o ti mancano i tuoi figli che ormai sono grandi e sono per i cazzi loro?

Com’è che, tanto, alla fine, se ti viene l’angoscia non lo puoi dire a nessuno?

Boh.

soundtrack: