figli

10392336_10206029553835484_2070839219866799009_n L’Alga pensava (un po’ cinicamente) di essere finalmente uscita dal tunnel: quello dei kids amatissimi che le hanno fatto fare un sacco di risate ma l’hanno anche fatta dannare piuttosto che quello delle figlie dello Strizza che le facevano vedere (quasi esclusivamente) i famosi Sorci Verdi, insomma da quel tourbillon di cartonianimatisparatiavolumefotonico, capriccivari, litigitrafratelli, cocacolafantaepatatinepai, incursioninellettone and so on. Ché son cose che se sei giovane e balda le reggi abbastanza bene ma se superi i Fifthies magari ti fanno perdere qualche colpetto 😉

Invece eccola qui (love happens) riprecipitata in balia di ben due gnomi ahilei irresistibili, con corredo di scatole di Lego, smaltini per le unghie, diari segreti, spumini alla vaniglia, corse sfrenate, battaglie con le spade di Zorro, vestitini da Principessa, coriandoli sul tappeto, sveglie antelucane, abbracci proditori, baci bavosi allo zucchero, nasi di gommapiuma da clown, pigiamini con su Spiderman o Violetta.
E, insomma, certe volte si sente un po’ sbombazzata, ma mai avrebbe immaginato che sarebbe stato così bello, tenero, emozionante. Che poi, quando la Banda Bassotti se ne va lasciando la casa come un campo di battaglia, ci ha la nostalgia e il magone.

Si vede proprio che non si invecchia mai abbastanza, che i bambini son tutti figli, che avere cuccioli tra i piedi ti tira fuori, in modo totalmente inaspettato e perfettamente naturale, atteggiamenti e sentimenti che pensavi di aver chiuso in un cassetto.

E che l’amore è davvero una coperta patchwork, fatta di pezzi tutti diversi e colorati, estendibile all’infinito.

soundtrack:

Annunci

2 thoughts on “figli

  1. E dopo i fifthies può essere strano, stancante ma anche intenso. Più che dopo i thirties, forse perché non se più così tanto concentrata su te stessa. Però ti avverto, a piccole dosi è meglio (che non ti venga l’idea di passarci un’intera settimana insieme! :-D).
    Io non faccio testo (devo essere pazza!).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...