lucy

Bentornato vecchio Luc, bentornato vecchio panzone 🙂

Finalmente un film all’altezza di Leon o di Nikita, solo più techno, con un montaggio mozzafiato e sequenze di meraviglie naturali e neuroni strobosopici e acidi che (stranamente) mi hanno ricordato The Tree of Life di Malick.

C’è pure un inseguimento in auto nel centro di Parigi (da manuale) e una Scarlett Johannson sempre più brava, il solito poliziotto francese brutto ma sexy (Jean Reno forse ora è troppo vecchio, ma in cambio abbiamo un Morgan Freeman che, nonostante l’età, trovo sempre mooooolto interessante), il cattivissimo che è di etnia orientale ma (guarda caso, fateci attenzione) assomiglia vagamente a Gary Oldman e il topic è senz’altro coinvolgente: cosa faremmo, cosa saremmo se potessimo utilizzare il nostro cervello al 100%100?

Lucy-di-Luc-Besson-Recensione-scarlet-johanssonC’è da pensarci e anche un po’ da essere invidiosi di cotanta abbondanza cerebrale (effetti della droga a parte, che devono essere abbastanza fastidiosi 😉 ) ma secondo me il sugo è un altro e pazienza, va bene anche così.

E cioè che non c’è niente di più eccitante e di più attizzante di una bella donna, superintelligente, onnipotente, fredda e spietata, che attraversa un atrio impugnando due fucili a canne mozze (come due giganteschi cazzi, diciamocela tutta) e fa fuoco come se nulla fosse.

Luc Besson lo sa. Perfino noi femmine lo capiamo. Figuriamoci i maschi.

soundtrack:

Annunci

6 thoughts on “lucy

  1. concajoni ha detto:

    Come sai, noi cinefili abbiamo i nostri pregiudizi e idiosincrasie. Non ho mai visto neanche un film di Luc Besson ed eviterò pertanto di stroncare Lucy senza averlo visto e basandomi solo sulla tua recensione. Quanto alla bella donna con i fucili in mano, mi è bastato vederla, sempre su tuo consiglio, in Under my skin. Scusa, niente di personale, sono un po’ inverso.

  2. margherita ha detto:

    Chissà se riesco ad andarlo a vedere… me lo segno e poi ti dico

  3. helma ha detto:

    Grazie della tua recensione! andremo a vederlo domenica, insieme alle ragazze 😉 un abbraccio.
    Helma

  4. Galliolus ha detto:

    Anch’io sono un fan di Luc Besson (e di Scarlett Johansson, naturalmente). Non ho visto il film, ma ti segnalo una curiosità: Leonardo (che con te è una delle mie fonti predilette in fatto di cinematografo) fa una recensione opposta alla tua, scrivendo una solenne stroncatura; ma entrambi citate The Tree of Life.

  5. algaspirulina ha detto:

    grazie Gal. la recensione mi è piaciuta moltissimo 🙂 non so se te ne sei accorto, ma abbiamo detto praticamente le stesse cose (comunque l’inseguimento c’era), solo che io le ho condensate nell’ultima frase del post. e poi io mi sono divertita, nonostante tutto. Leonardo no. peccato, perché Besson è così, prendere o lasciare 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...