un anno vissuto pericolosamente

01_copy0_originalÈ stato un anno duroduro.
Bellissimo, ma duro.

Ho fatto tanta fatica, ho avuto tanta paura.
Ma ho fatto anche tante cose e ho realizzato un sogno.
E, soprattutto, ho conosciuto tante persone meravigliose.

Ornella, la mia contadina, una donna tostissima. Grande cuoca. Grande cuore.
Franco, il mio vinaio. Un uomo dolcissimo.
La mia panettiera, lenta ma gentile.

E tutti i miei ospiti, assolutamente incantevoli.

Gente vera che ha fatto il tifo per me e che è arrivata per caso (o forse no) ma con la quale mi sono sentita subito in sintonia.
Chi viene al Posto, ci viene con un perché.

Grazie a tutti, davvero.

soundtrack:

Advertisements

3 thoughts on “un anno vissuto pericolosamente

  1. patrizia ha detto:

    buon anno nuovo, che ti dia tutte le soddisfazione che ti meriti:-)

  2. margherita ha detto:

    Buon 2014, si completino i tuoi desideri e sia un po’ meno duro!!!!!

  3. viola ha detto:

    Ciao, auguri. Ti auguro che il tuo sogno continui e che sia meno faticoso!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...