un giorno devi andare

imagesPer trovare Dio bisogna prima trovare sé stessi?
Oppure è vero il contrario?

Per Augusta il percorso è (faticosamente) parallelo e sa che ad un certo punto “deve andare”, deve cercare in un modo diverso: per trovare il Cielo (e sé stessa) deve essere Terra.

Come infatti in precedenza ne Il vento fa il suo giro e L’uomo che verrà, anche nell’ultimo film di Giorgio Diritti il paesaggio circostante sembra sfondo ma invece è potentemente protagonista.
Dopo aver cercato, forse inutilmente, un Senso tra gli uomini, Augusta lo trova nella solitudine e nella Natura.
E in un bambino che si ferma, per un poco, a giocare con lei.

Girato quasi interamente nel Brasile amazzonico, dalla poderosa, maestosa bellezza delle foreste sulle rive del Grande Fiume alla dolorosa, appassionata umanità delle favelas di Manaus.
Jasmine Trinca luminosa.

soundtrack:

Advertisements

3 thoughts on “un giorno devi andare

  1. MAQ ha detto:

    è uno dei pochissimi film che sono riuscita a vedere quest’anno e mi ha… leggermente devastato 🙂

  2. margherita ha detto:

    mi è sfuggito ma spero di non perderlo nella proiezione estiva ^_^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...