le chiavi di casa

chiaviUn nuovo anno incomincia e ho una cucina/soggiorno molto francese, due balconi portoghesi, un bagno greco, un’entrata cinese, un ballatoio spagnolo. Le camere da letto, per ora, non so.

Non ho ancora un lavoro definito, ma ho (per un po’) un sussidio di disoccupazione, i kids (tutti e due), l’acqua calda ogni volta che voglio, un tetto sulla testa, gli amici ritrovati, Spago che ronfa sul letto, le passeggiate in collina, il mercato del sabato, il sambal di Bombidù.

Le chiavi di casa le tengo sempre in tasca perché ho bisogno di sapere che finalmente sono a cuccia e mai più resterò chiusa fuori. Sono attaccate a un cuore con sopra scritto dream, sogno. Dentro al cuore c’è un sonaglio come quelli che stanno nelle sfere cinesi, quelle che si tengono in mano due per volta e si fanno strusciare tra loro, per rilassarsi.

Ascolto quel suono ovattato – clongclong– mentre cammino per la città, faccio la spesa, vado al bancomat o in biblioteca. E non mi sento sola.

Da quando son nata, questa è la mia decima casa. Assomiglia tantissimo ad un’altra casa, tra le dieci, molto speciale.
Era così speciale che lo Strizza l’aveva definita la mia isola di Santa Maria. Era così speciale che pensava fosse cosa buona e giusta che io la lasciassi per vivere finalmente nel mondo (cioè con lui) e non in un sogno.

Nel mondo, poi, mi sono sentita sola.
Ci ho messo dodici anni, a ritrovare la mia isola di Santa Maria. Ho fatto tanta fatica ma sono qui, ora. Lo so.

E il suono delle chiavi di casa, nella tasca del cappotto, mi ripete ad ogni passo che nessuno (ma proprio nessuno) mi porterà mai più via.

soundtrack:

Advertisements

12 thoughts on “le chiavi di casa

  1. falconieredelbosco ha detto:

    che tu possa essere felice come i ragazzi della song che hai postato e che il suono del tuo cuoricino-sogno ti possa sempre riportare alla casa dove vuoi vivere per sempre

  2. margherita ha detto:

    Auguri! Di traslochi ne ho fatti una decina anch’io e comprendo, eccome!

  3. patrizia ha detto:

    auguri e complimenti per la tua casa ritrovata:-)

  4. luviluvi ha detto:

    Auguri Alga. Ma il gatto poi è finito nel sacco?:)

  5. Ada09 ha detto:

    Allora devo proprio venire a vederla questa nuova casa, così faccio il giro del mondo!

  6. Alice ha detto:

    Alle volte anche se è dura non è male fare un giro del mondo… l’importante è ritrovare la strada di casa. Ben arrivata. E ben tornata! 🙂
    Alice felice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...