il miracolo

la-pizza-di-scaroleNiente, è bastato che un sabato pomeriggio di inizio novembre Alga andasse ad un minicorso di streetfood vegano (durante il quale si è divertita assai) consigliatole da una persona gentile, che tornasse a casa con una serie di deliziosi assaggi di ciò che si era preparato a lezione, che ci fosse una persona gentile a cena, quella sera, una persona gentile cugina della persona gentile che ospita Alga finché non traslocherà.
E (pare) sia accaduto il miracolo.

La persona gentile ospite a cena ha assaggiato i deliziosi assaggi (veramente non era la prima volta, quest’estate Alga si era già esibita) e ne è rimasta deliziata. Al lavoro li ha raccontati ad una sua collega gentile e li ha raccontati così bene che la collega gentile ha telefonato ad un suo amico gentile per raccontarli anche a lui.

L’amico gentile è il proprietario di un ristorante.
Un ristorante rinomato (e molto amato) in città.

L’amico gentile ha dato appuntamento ad Alga un martedì, in tarda mattinata.
Pioveva. Alga si è presentata in ritardo di dieci minuti con una fetta di focaccia di scarola, olive e uvetta fatta con pasta di pane al lievito madre (il suo).
Hanno parlato per meno di un’ora: fondamentalmente di quello che Alga, coraggiosamente, vuole fare della sua vita.

Ieri sera è arrivata una telefonata.
a.g.: ciao!
A.: ciao…
a.g.: la tua focaccia non era buona…
A.: … (salivazione azzerata)
a.g.: … era strepitosa.

Alga martedì prossimo è (caldamente) invitata a dare il suo tocco veg ad una cena d’affari.
Alga verrà accompagnata a visionare uno strepitoso locale dove dovrebbe (il suo motto preferito è non dire gatto finché non l’hai nel sacco) esprimere se stessa: non il ristorante, un altro posto, tutto per lei.
Alga si sente onorata (e anche un po’ spaventata) all’idea di lavorare fianco a fianco con un vero chef.
Alga ringrazia nell’ordine: Estrellita, Stefano MomentèLu, A., M., R.

Alga ora crede nei miracoli (che la gente può fare).

soundtrack:

Annunci

11 thoughts on “il miracolo

  1. Ada09 ha detto:

    Meraviglioso!!!
    Si, ci credo anch’io. E dopo tanta pioggia spunta il sole.

  2. patrizia ha detto:

    son felicissima per te:-)))

  3. margherita ha detto:

    Che post stupendo! ^_^

  4. luceinombra ha detto:

    GRANDE ALGA!!!!! TE L’HO DETTO!!!! TE l’HO DETTO CHE ERA IL CAMBIAMENTO CHE CI VOLEVA!!! Credici e goditela! Brava…

  5. luviluvi ha detto:

    Bello, bello, bello…..:)

  6. Pandora ha detto:

    Quando tanto “gentile” si mette insieme, esce sempre qcosa di gentilmente buono 🙂 ed anche se nn sarà definitivo, sarà cmq esperienza ed un passo verso la direzione giusta (giusto x’ come te anch’io “nn dire gatto….” 😛 ) Pandora

  7. Tom ha detto:

    Questo post mi ha cosi’ emozionata che mi sono venuti i brividi (ed ora mi metto a guardare un documentario di Herzog con il sorriso). Complimenti, te li meriti tutti!!
    Et bonne chance, bien sûr!
    Tom

  8. algaspirulina ha detto:

    grazie, grazie 🙂 è bello sapere che c’è chi fa il tifo per te! naturalmente avrete gli aggiornamenti 😉
    p.s.
    tom: qual era il documentario? 🙂

    • Tom ha detto:

      “Into the Abyss, a Tale of Death, a Tale of Life”. Ovviamente lo consiglio (lo trovi facilmente su amazon perchè penso in Italia non uscirà… ehm, mai)

  9. calvin ha detto:

    Sììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì!!
    io mi commuovo, alga. e se il gatto lo infili nel sacco, sappi che hai già una cliente, ma anche due, ma anche tre…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...