i giardini di compton house

Ho un’ortensia grande, smaltata di azzurro traslucido che sfuma nel crema come un vaso di Gallé e una piccola, bianca con i petali frastagliati come un merletto.

Ho due piante di quello che volgarmente si chiama finto gelsomino: quelle non le ammazza nessuno, cresceranno lungo i muri.

Ho due peonie, piccole piccole. Mi ricordano il giardino di mia madre e fanno tanto Proust. Per ora han solo due foglie ciascuna, speriamo che mettano i bocci.

Ho la lavanda, umile e tenace. L’ho piantata ai piedi di un alberello di rose.

Ho le bocche di leone, rustiche e forti, in onore alla mia infanzia campagnola, quando le premevo delicatamente ai lati delle corolle per vederle aprirsi e chiudersi.

Ho una minuscola gardenia, una vera scommessa, carica di boccioli. Durerà?

Ho una piantina di lamponi 🙂

Ho una marea di piante aromatiche, finalmente.
La borragine pelosa che infesterà tutto il giardino e fiorirà di indaco, e magari ci potrò fare i pansoti.
Il rosmarino, che crescerà  sui sassi.
Due tipi di timo, che mi faranno venire in mente il mare ogni volta che  strofinerò le loro foglie tra le dita, e due piante di menta, una piperita e una alpina, che hanno un profumo che stordisce.
Una santoreggia e un origano che sanno di sole.

E poi ho ereditato un arancio bruciato dal gelo che ho potato senza pietà, due rosai che stanno per sbocciare e di cui sto cercando di indovinarne il colore e un prugno metà selvatico ma già carico di frutti.

Le piante sono tutte già state messe a dimora. Sperando in un po’ di sole, domani potrò apparecchiare la tavola nel mio piccolo hortus conclusus, aperto a tutti quelli che ci vorranno venire ma bello, lo stesso, per la mia solitudine.

p.s.
ah, e ho anche piantato una rosa in più. bianca.

soundtrack:

Advertisements

8 thoughts on “i giardini di compton house

  1. tiptop ha detto:

    INVIDIAAAAAAAAAAA (e non indivia, anche se si parla di orti!)

  2. algaspirulina ha detto:

    sono stata fortunata 🙂 la casa è un po’ difettosa ma il terrazzo giardinato non ha prezzo!

  3. Che bello ritrovarti! Ti ricordi? Tutto cominciò con la ricerca di una ricettina per preparare una zuppa orientale, circa un anno fa…
    elena
    internomediterraneo@gmail.com

  4. Fausto marchetti ha detto:

    musica stupenda per i profumi delle tue piante, ti consiglio un elicriso per il profumo di liquirizia e una cespuglio di melissa (fortissima non muore mai e sente di limone ).

  5. aeroporto2 ha detto:

    La musa, è una erbacea. levaci le foglie morte intanto. altrimenti dal rizzoma dovrebbero essere usciti dei polloni. buon 1 maggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...