pioggia (again)

Piango aggrappata alla pensilina di pietra davanti alla stazione del passante, a Dateo.
Piango perché non ne posso fare a meno, è stata una pessima settimana e perché ci sta, e soprattutto perché a Milano si può piangere anche per strada, tanto nessuno ti caga.

La pensilina è di pietra, mi scalda la pancia col calore del sole che si è succhiato per tutto il giorno. È una bella cosa sentirlo, mentre piango aspettando la Cami, inutilmente alle nove e mezzo di sera, da un'ora.
Piango abbracciata alla pensilina, poi piango nella stazione sotterranea deserta, poi ancora sul treno.

Lo so che una donna di mezza età che piange è brutta e ridicola, ma non me ne frega niente,
Finalmente piango davvero, perché mi sento tradita, perché non riesco a parlare ai miei figli, perché sono mortalmente stanca, perché non sono riuscita, nonostante tutti i miei sforzi, a dare un senso a niente.
Perché mi sento trasparente sempre di più, perché dovrò buttare il pollo yassa, domani, senza che nessuno lo abbia assaggiato.

Già, il pollo yassa.
Fosse per me, smetterei.
Di cucinare. E anche di parlare.

soundtrack: silence, brian eno

Annunci

7 thoughts on “pioggia (again)

  1. utente anonimo ha detto:

    Alghina, coraggio. Sei tosta e in gamba. E' l'estate che stanca e sfianca, è che si tira il carretto ma dopo un pò si vorrebbe urlare   BASTA ! Domani starai meglio. Una donna che piange non è mai brutta. E' una donna che in quel momento soffre e non ha timore di esternarlo. Un bacio Alga e buona vita, vedrai che arriverà anche per te un periodo più sereno. Viola

  2. dors_venabili ha detto:

    capito qui per caso, mi sentivo di rispondere perché mi dispiace sempre un po' leggere "milano" e "piangere" nella stessa frase. coraggio, su. tutto passa. e il pollo yassa lo puoi sempre surgelare.

    ma poi, brian eno.. che ne sa, lui?

    ciao 🙂

  3. utente anonimo ha detto:

    con il tempo, e ce ne e' voluto parecchio, ho imparato che in realta' non si e' mai trasparenti. si e', piuttosto, vittime delle parole non dette e degli atti non compiuti…. ma puo' capitare, a volte, di scoprire di essere molto piu' che tangibili per persone che pensavi nemmeno sapessero della tua esistenza. invece con le persone "vicine" le cose si fan piu' complesse, ma si esiste lo stesso.
    siediti, cara bella creatura che piangi sul cemento (quasi obbligatorio, a milano). siediti, guardati i piedi e sorriditi.
    e gli altri…. che restino a digiuno!
    imparare ad apprezzare e' un cammino lungo assai….
    un abbraccio
    silvia

  4. Ada09 ha detto:

    Amica cara, ti lascio sorridente e ti ritrovo piangente. La Cami, lo sai, vive un'età pazza, non dare troppo valore ai suoi gesti di oggi. Piangi se ti fa bene, il pollo surgelalo, come ti hanno consigliato (se si può), oppure invita qualcuno che non avresti mai pensato di invitare e mangiatevelo alla faccia della malinconia. Passerà e arriveranno altri sorrisi, lo sai. Ti abbraccio.

  5. utente anonimo ha detto:

    alga!  (non ho altro da dire). ti abbraccio strettissima.
    calvin

  6. lorypersempre ha detto:

    La bellezza non è nelle cose in sè ma negli occhi di chi guarda 😉
    Quindi tirati su e vai avanti, al meglio che puoi 😉
    Leela

  7. concajoni ha detto:

    I tuoi due ultimi post , scritti a due giorni o poco più di distanza, letti uno dopo l'altro, ti dan la misura della mutevolezza dell'umore e dell'umana sorte. Oggi son lacrime di stizza, domani siano di gioia o di commozione. Come la pioggia che rallegra e ristora la bimba della foto, domani ti inzupperà mentre sei in giro senza ombrello. E se oggi sei sfinita e stremata, presto potrai tirare il fiato e riposarti. Scusa le ovvie banalità con affetto il tuo conca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...