la pelle

Arrivano brutte notizie, ma non posso farci niente (evidentemente non sono autorizzata).

Una persona a cui tengo sta per andarsene, ma io non ho il suo ultimo domicilio conosciuto.

Non posso nemmeno godermi 4 giorni che siano 4 di vacanza.

Non posso incazzarmi.
Non posso dormire.
Non posso piangere.
Non posso avere paura.
Non posso fermarmi.
Non posso scappare.

Va a finire che la mia pelle, almeno lei, alla fine si ribella e prende fuoco.
E io mi gratto.

Questo sì che lo posso fare.

soundtrack:

Annunci

3 thoughts on “la pelle

  1. utente anonimo ha detto:

    Bella la foto della grattugia!
    cl

  2. lorypersempre ha detto:

    Uhm, tu somatizzi troppo…
    Leela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...