musica per signora (alzati che si sta alzando la canzone popolare)

Invece di usare tante parole sarebbe meglio, nella maggior parte dei casi, usare la musica.

In questo periodo tristemente festivaliero, nel quale ho avuto la fortuna (tentando di appagare una malsana curiosità e sono stata punita, sì) di vedere e ascoltare sulla replay tv orrori tipo la sgangherata esecuzione di Al Bano del Vapensiero piuttosto che una Patty Pravo impagliata che non riusciva nemmeno ad articolare le parole di Sepotessiaveremillelirealmese, mi è venuta l'urgenza di rinnovare il parcomusica del mio IPod.

Ahimé, è un piccolo shuffle di prima generazione, da un giga, e ho dovuto estirpare pietre preziose come Ship Building, ma vabbé la sapevo a memoria e la musica mi serve (tra le altre cose) a vincere l'abbiocco da copiaincolla, al lavoro.

E, insomma, tra le novità ci ho schiaffato dentro questa LoveSong di Adele che appunto è una che fa musica pop.
Quindi, in teoria (e mutatis mutandis), lo stesso tipo di musica che si dovrebbe sentire al Festival della Canzone Italiana.

Ma qui l'affare si ingrossa.
LoveSong è uno dei più bei pezzi dei Cure. E il testo fa venire la pelle d'oca.
La cover di Adele lo rivoluziona e lo rovescia, ovviamente al femminile, e dopo il secondo ascolto (meglio se in cuffia) tira fuori esattamente (se non di più) tutto quello che con questa canzone i Cure avevano da dire.

Ascoltato dai Cure, la pelle d'oca. Ascoltato da Adele, la pelle d'oca e gli occhi lucidi.
Perché, cantato da lei, è esattamente quello che, almeno una volta nella nostra vita, ci è capitato di pensare (e, magari, di dire).

Questo è pop, sìore e sìori.
Chapeau.

soundtrack (giusto un assaggio):

Annunci

4 thoughts on “musica per signora (alzati che si sta alzando la canzone popolare)

  1. utente anonimo ha detto:

    Ciao Alga. Non seguo il festival ma giovedì sera l'ho guardato perchè ci doveva essere Benigni, e non me lo volevo perdere. Così anch'io mi sono sorbita Albano che ha rovinato Và pensiero e Patty Pravo, che a furia di biascicare le parole con aria snob, ormai farfuglia solo più!!! Disaster!!! Viola

  2. algaspirulina ha detto:

    solo più, che bella espressione piemontese 🙂
    ma sì, sarà stata perlomeno brilla 😉

    invece sì, sul fratelli d'italia di benigni ci ho pure pianto.
    peccato non fosse in gara. è la più bella canzone del festival di sanremo.

  3. Ada09 ha detto:

    A me sono piaciuti i La Crus in duetto con Nina Zilli.
    Naturalmente sono arrivati ultimi…

  4. utente anonimo ha detto:

    Solo più..piemontesismo.. mac pì !! Vero, Benigni commovente con quell'inno cantato così, senza musica nè fanfare, ma che dava il senso dell'uomo solo ma che resiste ad oltranza.Viola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...