metti, una sera a cena


Ada
è un bel regalo che mi ha fatto la blogosfera.

È una persona speciale (chi la legge, lo sa già) che ho la fortuna di conoscere personalmente e, ogni tanto, di vedere.

Si sa che regalo porta regalo e così, l'ultima volta che ci siamo incontrate, ho avuto da lei in dono un sacchetto pieno di sumac.

Il sumac è una spezia molto usata nel Medio Oriente, dal bellissimo color amaranto e dal sapore fresco e piacevolmente acidulo. L'ho usato ieri sera per aromatizzare un piatto (stranamente, io di solito eseguo) inventato da me.

Ho fatto cuocere in acqua salata bulghur e quinoa e nel frattempo ho tritato mezza cipolla rossa e l'ho fatta dorare nell'olio extra vergine di oliva con un pugno di uvetta, un peperone rosso, uno giallo, uno verde e una melanzana a pezzettini.

Ho salato e sfumato con uno spruzzo di aceto balsamico e ho proseguito la cottura a fuoco basso per un quarto d'ora. Ho spento la fiamma e ho aggiunto una scatola di ceci lessati ben sciacquati sotto l'acqua calda e un cespo di broccoli fatti a cimette e lessati pure loro.

A parte, ho fatto saltare in padella sei calamari tagliati a rondelle in una padella antiaderente con sale, pepe, aneto fresco e salsa di soia e dopo dieci minuti ho aggiunto tre etti di mazzancolle lessate, facendole giusto insaporire per qualche minuto, e ho unito il tutto alle verdure.

Ho scolato i cereali e ne ho fatto una corona in un grande piatto da portata. Nel centro ho versato il composto pesce/verdura, ho condito con un giro d'olio e una generosa spolverata di sumac.

Ieri sera ho cenato con i miei amici, e il mio bulghur/quinoa/sumac è stato spazzolato in pochi minuti 🙂

E davvero credo che l'amicizia vera, più che di parole, sia fatta di percorsi del sentimento, e di scambi: se Ada ha pensato a me, mentre era al mercato delle spezie di Istanbul, io ho pensato a lei, mentre assaggiavo per la prima volta il magico sumac.

Aggiornamento di lunedì 29 marzo (in riferimento anche al commento di Leela, che trovate qua sotto).

Questa mattina, a una certa, il postino mi ha portato un pacchetto misterioso.

Ero ancora in camicia da notte, anche se non era poi presto, io faccio fatica ad addormentarmi e ancor di più a svegliarmi perché ogni volta non mi so decidere a cominciare a popolare un mondo che sento sempre meno mio.

Il misterioso pacchetto era leggero e veniva da un posto di mare.
L'ho aperto e, meraviglia: c'era la famosa, fragrante treccia d'aglio di Vessalico che desideravo da tanto tempo 🙂

Inutile dire che il mittente sono altri due miei amici blogger.
Grazie. Caso mai non lo sappiate, è stato un grande gesto d'affetto.
Un pensiero arrivato da lontano che mi ha davvero aiutata ad uscire di casa, stamattina.
E ad entrare nel mondo col sorriso sulle labbra 🙂

p.s.
prometto solennemente che il prossimo pesto che farò avrà tutti gli ingredienti giusti (perfino i pinoli) 😉

soundtrack:

 

Advertisements

7 thoughts on “metti, una sera a cena

  1. Ada09 ha detto:

    Ah bene, ora so com'è… 🙂

  2. lorypersempre ha detto:

    E' vero. L'affetto è come una catena, che saltella di persona in persona e ci può portare molto lontano: anche attraverso piccole, piccolissime cose. come la spezia del tuo post, come le bulbose del mio ;)Leela

  3. Chantilly ha detto:

    Buono il Sumac:))AMo le spezie e sperimentare nuovi sapori… certe volte basta davvero poco per cambiare e trasformare un piatto…Per esempio – in tema pasquale – hai mai provato le uova sode con i wasabi? :)Yummi!Ch.

  4. ceraunpollo ha detto:

    curiosa curiosavoglio assaggiare anche io il sumac, leggendo il post mi è venuta questa voglia…chissà dove posso trovarlo qui da memi metto all'operagrazie del suggerimento (magari un pò inconsapevole)

  5. ellemaipiu ha detto:

    😦 che cosa è il sumac?scusate l'ignoranza… ma appunto vorrei saperlo così ignoro di meno…:-)L.

  6. algaspirulina ha detto:

    ceraunpollo e elle: benvenute :-)come ho detto sopra, il sumac è una spezia.se volete saperne di più leggete qui o qui

  7. algaspirulina ha detto:

    ceraunpollo e elle: benvenute :-)come ho detto sopra, il sumac è una spezia.se volete saperne di più leggete qui o qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...