in corsa per la vittoria

Lo Strizza, famoso neuropsichiatra col quale ho avuto la disgrazia di essere stata fidanzata per sei anni sei e che ha contribuito – tra gli altri – ad impaurirmi e disgustarmi del genere maschile (intendiamoci, per me gli uomini vanno bene come amici ma non oltre), diceva sempre che lo facevo ridere perché ero l’unica donna che avesse mai conosciuto totalmente priva di perversioni.

Essendo lo Strizza un freudiano, penso si riferisse alle perversioni sessuali (lui, naturalmente, ne aveva un sacco) ed effettivamente non posso dargli torto 😀

Ma il beota ignorava che la sottoscritta era (ed è tutt’ora) dotata di varie altre perversioni, tra cui la principale dicesi cucina notturna.

Quando il sonno non viene (e si sta seduti tutto il giorno davanti a un monitor) per me non esiste niente di meglio che incapsularmi nella mia minicucina.

In piedi, finalmente, e in silenzio perfetto affettare e rosolare diventa meditazione.

Soprattutto quando, il giorno dopo, si tratta di partecipare ad una competizione culinaria.

Essendo la negazione della competitività ho sempre evitato qualsiasi gara come il diavolo l’acqua santa.
Ma quelle di cucina, no.

Il punto è che, se è vero (e io ci credo) che l’importante non è vincere ma partecipare, a quelle sfide lì partecipare è sempre molto piacevole 😉
E poi io porto il boeuf bourguignon di Julia Child (sono un’ottima esecutrice) ma con qualche variante, che mi terrà alzata e occupata per gran parte della notte. Cosa posso desiderare di più?

La ricetta non la posto per non farvi venire il nervoso ma, se volete, la potete trovare qui.

Insomma, non so se vincerò (magari sì), comunque voi incrociate le dita.

soundtrack:

Advertisements

9 thoughts on “in corsa per la vittoria

  1. utente anonimo ha detto:

    Adoro il boeuf bourguignon… mmmmm

    Sono certa che vincerai ! In bocca al lupo !

    Tom

  2. lorypersempre ha detto:

    Su quel sito vedo i comenti ma non la ricetta 😦
    Che magari a farla con la carne campagnola a "chilometro zero" delle mie parti sai che viene fuori 🙂
    Leela

  3. algaspirulina ha detto:

    tom: in effetti, beh, sì, ho vinto… :-)))

    leela: stranissino, ho appena cliccato sul link e si è aperta la pagina. ci sono molte foto ed è tutto spiegato molto chiaramente…

  4. sim.64 ha detto:

    E brava Algaspirulina!!! Lo vedi che sei uno chef coi controcazzi, come dici tu? Sono contenta! Hai vinto qualcosa? Spero soldi, oltre alla fama eheh….
    ;-)))

  5. algaspirulina ha detto:

    beh, intanto dico che lo sarò in futuro, ho ancora tante cose da imparare…
    ho vinto uno shaker (bellissimo, eh?) per cocktails che non userò mai.

    ma la soddisfazione è stato il migliore dei premi 🙂

    p.s.
    lo strizza direbbe che ho imparato a sublimare ;-)))

  6. LaPeople ha detto:

    Vai cris spaccagli il culo!! SIAMO CON TEEEEE!!

  7. utente anonimo ha detto:

    Complimenti per la vittoria !

    Io non ho il forno.. sarebbe possibile preparare il boeuf bourguignon senza cottura nel forno ?
    chiedo consiglio a te, "futuro chef coicontrocazzi"

    un abbraccio virtuale from Paris 😉

    Tom

  8. algaspirulina ha detto:

    ehm, il forno è il segreto 🙂
    ma penso che lo potresti fare anche a fiamma bassissima in una pentola di ghisa pesante rigorosamente a coperchio chiuso.

    ma comunque esistono strane cose di alluminio pesante fatte di un piatto piano e di una cupola (credo anche dotata di termostato) che si mettono sul fornello e fanno finta di essere piccoli forni. basta metterci dentro la pentola e non aprirli più.
    un’altra alternativa (un po’ eretica ma vabbé) potrebbe essere la terracotta per la tajine. se stai a parigi direi che non è difficile da trovare 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...