porky's

Anche se ho in canna un post bastardissimo sulle differenze tra Milano e Torino e nonostante la profonda inquietudine che mi viene dal consumare i miei giorni da più di un anno in una bolla, alcune parti di me (quelle più maiale), sono ancora belle sveglie.

Non esistendo nel raggio di cinquanta chilometri uno straccio di maschio adulto in grado di provocarmi una vaga voglia di incontri ravvicinati, ultimamente sto convogliando le mie curiosità esplorative verso il cibo (e si vede, ma chissenefrega).

Quindi, questa sera, mi sono sottomessa ad un rito di iniziazione gastronomica indispensabile in questa stagione e in questa regione.

Ho assaggiato la mia prima cassoeula che, non a caso, è un piatto a base di porco.

Non l’ho fatta io, bensì comprata in un sontuoso negozio di Sanfe (qui è tutto piùommeno sontuoso).
E l’ho fatto con una duplice motivazione: perché mi han detto che lì la fanno bene e perché così, quando tenterò la riproduzione, avrò un termine di paragone gustativo a cui affidarmi.

La cassoeula è un piatto che definirei ostrogoto, e mi fa fatto venire in mente le battaglie nelle nebbie della bassa padana che Ermanno Olmi racconta ne Il mestiere delle armi.

È un piatto un po’ ruvido, assai poco sexy e non so quanto affettuoso.
Ma, effettivamente (almeno quello che ho appena sbranato io), delizioso.

Il che, filosoficamente, mi porta a pensare che una roba povera ma fatta comediocomanda acquista un valore inestimabile ed è capace di conquistare anche la persona più diffidente.

E, già che ci sono, aggiungo che l’autore di questa squisitezza mi sembra sia nato ad almeno cinquecento chilometri a Sud di Milano.

Chissà cosa direbbe Bossi 😉

soundtrack: Giovane esploratore Tobia, Francesco De Gregori

Annunci

8 thoughts on “porky's

  1. concajoni ha detto:

    Sono un maschio adulto e vivo entro il raggio di cinquanta chilometri. Però, il giorno che la fai tu la cassoela ti chiedo un incontro ravvicinato, anche perchè non l’ho mai assaggiata in quasi dieci lustri di vita milanese.

  2. lotrovassi ha detto:

    La migliore cassoela da me ingurgitata (perchè s’ingurgita, mica si mangia) nell’ultimo lustro è quella di una zia di Epì.

    Io credo che, dietro adeguata mercede (senza "s") si possa tentare un tentativo prima di Sant’Ambrogio.

    Che così riproviamo anche l’accendisigari (tipo BluesBrothers…) [ah, dimenticavo di dirti che ho trovato un pacchetto di sigarette…:-) ]

    Torino-Milano: per me 4-0, purchè non si parli di calcio. Ok ? 

  3. algaspirulina ha detto:

    concajoni: eh, ma con te non vale 😉
    però, se ti fidi, la mia prima cassoeula selfmade te la farò assaggiare (e devi convenire sul fatto che è una bella responsabilità).

    lotrovassi:
    1. sono interessata a un bis, tenendo conto che nel ponte di sant’ambrogio (ammesso che la redazione sia generosa) ci dovrebbe stare anche una sontuosa bagnacauda. è una bella lotta 🙂

    2. potrei portare il foille 🙂
    e ce lo so, che hai trovato un paccheto di sigarette: ho passato le due ore prima di dormire praticamete a rota 😉

    3. non è una gara 🙂

  4. utente anonimo ha detto:

     anche io voglio mangiare la casseula! e anche io credo di non averla mai mangiata…ho cercato di decifrare dalla foto ma non mi ha illuminato gran che…torno in italia il 21 dicembre, sarete tutti già via?! 

  5. algaspirulina ha detto:

    i tuoi due cugini più grandi credo saranno in brasile.
    io sono anni che non sto a torino per natale.
    mi trovi qui.

  6. utente anonimo ha detto:

     sono i tuoi cugini, ma sono i miei ZII…non hanno figli…almeno una nipote gli tocca! qualcuno di loro (non farò nomi) circa 20 anni fa mi ha anche promesso che mi avrebbe un giorno portato in un viaggio con sè…io glie lo ricordo di tanto in tanto..ma tu che dici…posso sperare nel Brasile prossimo?
    ci vediamo nel periodo natalizio!

  7. algaspirulina ha detto:

    scusa la confusione parentale.
    ma lo sai che le famiglie non sono il mio forte 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...