la figlia di un soldato non piange mai (post incomprensibile)

Sono una cogliona, una cazzona, una buona a niente.

Credo che la luna sia di formaggio e mi comporto di conseguenza.

Evidentemente non so gestire la lontananza da mia figlia, penso che chi ha a che fare con lei, laggiù, possa in qualche modo sostituirmi, dove non posso arrivare, grazie ad una pretesa (da parte mia) sintonia.
Ma il punto è che non esiste alcuna sintonia.

Continuo a cerca di parlare con mia sorella ma è come dare le testate contro un muro di gomma.

Il dottor Freud diceva che qualsiasi cosa facciamo, comunque sbaglieremo.

E, da parte mia, non contenta di sbagliare, sbaglio e risbaglio.
Certe volte sbaglio così tanto, e così in buona fede, che mi meraviglio io stessa. Di me stessa.

Varrebbe la pena piangere per ore, ma non ci riesco più.

Sono fritta, sono morta, sono fritta, sono morta.

soundtrack: –

Annunci

2 thoughts on “la figlia di un soldato non piange mai (post incomprensibile)

  1. utente anonimo ha detto:

    Esageruma nén! C’est la vie!!! È assolutamente umano sbagliare, anzi fa parte dell’umano. Sarebbe mostruoso se fosse altrimenti, se non potessimo sbagliare…(a parte il chirurgo che mi sta operando o il pilota d’aereo che mi porta a NY…ecc.ecc.)
    Forse sta qui il tuo sbaglio… 😉

    Cl

  2. alicen ha detto:

    😦
    Alice preoccupatrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...