distant voices, still lives

Per chi passa di qui.

Per chi è curioso di com’era il mondo prima del diluvio.

Per chi ha nostalgia di come si percepivano e si raccontavano le cose, tanto tempo fa (e, perché no, ha nostalgia anche dei suoi nonni).

Per chi vuole essere trasportato su un altro pianeta, dove i fiori profumano davvero, e il pane sa di pane.

Ecco, per voi, per me (e per puro caso), ho scoperto un blog coraggioso e delicato.

Che, per chi ha voglia di impararla, insegna la strada.

soundtrack: The Way We Were, Barbra Streisand

Advertisements

2 thoughts on “distant voices, still lives

  1. utente anonimo ha detto:

    Mia nonna è molto contenta per tutto questo.

    Grazie per l’attenzione e per le belle parole.

  2. delphine56 ha detto:

    Grazie per la segnalazione è veramente molto importante trovare qualcuno che ci racconti la vita vista attraverso gli occhi dei nonni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...