domani si balla

Le ferite, dopo un po’, fanno la crosta.

Quando la crosta si secca e cade, resta la cicatrice.
La pelle, in quel punto, diventa traslucida e un po’ più chiara, non si abbronza d’estate e non sente quasi più niente.

Evviva, sono a un passo dalla felicità.

In altre parole, sono a un passo dal fottermene, di tutto e di tutti (me compresa).

🙂

soundrtrack: Felicità, Al Bano & Romina Power

Annunci

One thought on “domani si balla

  1. nonnacarina ha detto:

    Ci son passata abch’io per certe strade…
    C’è poi un momnto in cui la crosta è ancora tenera sulla ferita e vieni colto da un impluso irresistibile di grattarla via e far riuscire il sangue…
    Non sarebbe meglio – ma io non ci riesco – un impulso di sano egoismo ogni tanto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...