samsara

Grazie alla Silvia che mi ha prestato un piccolo libro, oggi, sotto la pioggia quasi incessante, ho avuto una mini-illuminazione.

E cioè, che se devo aspettare che i figli imparino a sparecchiare, piuttosto che mia sorella si metta nei miei panni, o che certe persone la finiscano di mandarmi e-mail minatorie, insomma che le cose cambino per essere felice, di sicuro faccio prima a cercare di essere felice (e lo so che è è una pretesa mica da poco) nonostante le cose che non cambiano.

Non mi aspetto niente, ma non mi aspetto il peggio, ci provo senza preconcetti, come un bambino curioso: qualcosa succederà, ci scommetto.

Se le cose non cambieranno, magari cambierò io, quindi:

Nam-myoho-renge-kio

perchè la voglio, sì, la mia buddità.

Perdindirindina 🙂

soundtrack: My sweet Lord, George Harrison

Annunci

3 thoughts on “samsara

  1. cilvia ha detto:

    🙂 anch’io!!!

  2. alidilana ha detto:

    … complimenti per il tuo blog, davvero molto carino e piacevole da leggere! 🙂

  3. nonnacarina ha detto:

    Nam-myoho-renge-kio, lo recito anch’io -a cantilena – in certe occasioni. Ha anche un effetto vagamente ipnotico…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...