in fuga

Lanciamo il frisbee più lontano di quanto un frisbee sia mai stato lanciato. Prima va più in alto di quanto un frisbee sia mai andato, al punto che nel bel mezzo dell’azzurro ci sono solo il lume opalescente del sole e il piccolo disco bianco, poi vola più lontano di quanto un frisbee sia mai stato visto volare, mentre noi ci allontaniamo di miglia e miglia, da una scogliera all’altra, chilometri di spiaggia piena di gente, per ogni lancio.
La cosa più importante è la traiettoria, lo sappiamo, come sappiamo che la distanza dipende sia dalla velocità che dalla traiettoria, e che devi lanciare il disco con tutta la forza che hai, riuscendo allo stesso tempo a imprimergli una corretta traiettoria, ascendente, diritta e costante, non troppo alta, non troppo bassa, perché se lanci con la giusta traiettoria ascendente, la spinta porterà il frisbee a quasi il doppio della distanza normale, e per la seconda metà del percorso si abbasserà in placida direzione discendente, praticamente come servito su un piatto d’argento, nel senso che tu ti occupi della prima metà del lancio, e per la seconda metà ci pensa lui, e quando la spinta in avanti rallenta e rallenta e termina, e quello plana come un paracadute, è proprio allora che noi ci facciamo sotto, con passi rapidi che sfiorano la sabbia bagnata, e quando alla fine cade, ci cade in mano, perché noi eravamo là ad aspettarlo.
Sembriamo professionisti che giocano insieme da anni. Donne dal seno prosperoso si fermano a guardarci. Anziani ci osservano scuotendo la testa, strabiliati. Chi è religioso cade in ginocchio. Nessuno ha mai visto niente del genere, prima d’ora.

Dave Eggers, L’opera struggente di un formidabile genio

soundtrack:

Annunci

5 thoughts on “in fuga

  1. lorypersempre ha detto:

    Nel senso che te ne scappi su di un mare tropicale per una breve vacanza marina fuori stagione?
    Se così brava, e che invidia 😉
    Leela

  2. missT ha detto:

    questione di stile
    e poi con quella dote ci si nasce

    chapeau
    :)))

    Ciao Alga!

  3. algaspirulina ha detto:

    vero che eggers scrive da dio? :-)))

  4. nonnacarina ha detto:

    Ti auguro di fare come il fresbee e di volare più in alto e lontano che puoi

  5. treeonthehill ha detto:

    C’è troppa teoria in quel lancio, non credo sia applicabile alla vita, non alla mia, almeno: credo molto nell’istinto e rimuginare troppo sulle azioni non mi ha mai aiutata particolarmente. Concordo sulla magnifica scrittura. Ciao Alga!:-))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...