l'arte del sogno

neve
Per dormire di notte ci va amore di qualcuno, o serenità, o sicurezza, o abitudine, o senso del dovere, o rassegnazione.

Ma dormire di giorno, soprattutto di mattina, oh.
Quello è più facile, e così bello.

Quando questo è quello che vedi dall’alto del tuo letto sopraelevato e il gatto ronfa vicino a te e sono le sette  e intorno solo le voci ovattate dei vicini e tu lentamente svieni e sogni che hai otto anni ed è la mattina di Natale e tra poco ti sveglierai e davvero avrai otto anni e di sotto ci saranno i regali che ti aspettano e tuo padre che ti prenderà sulle sue ginocchia e tutto, ma tutto quello che è successo in questi quarant’anni non sarà altro che un sogno (perché quella cosa l’hai veramente pensata, quando avevi otto anni e ti stavi addormentando, la notte della vigilia), ecco, non puoi fare a meno di pensare che dormire di giorno è meraviglioso.

Meraviglioso.

Ed è per questo, che non dormi mai 🙂

soundtrack:  Asleep, The Smiths

Annunci

8 thoughts on “l'arte del sogno

  1. alicen ha detto:

    Ma… ma… ma sei in mezzo ai boschi!
    Che luce bella che c’è nelle mattine di neve…
    Alice sognatrice

  2. Ada09 ha detto:

    Posso cantarti una ninnananna? Me ne invento di belle, magari funziona… 🙂

  3. utente anonimo ha detto:

    …. 🙂 smack

  4. utente anonimo ha detto:

    ah, ecco: e così sei tu che metti queste strane idee in testa a mia figlia 🙂

    estrellita

  5. cilvia ha detto:

    ma che bel paisielloooooooo!!! che è lapponia? hihihi

  6. ladygabibbo ha detto:

    wow che bel panorama:-)

  7. utente anonimo ha detto:

    …smack !!! 🙂

  8. utente anonimo ha detto:

    Sognamo… ci svegliamo…rincorriamo i nostri sogni…. cerchiamo di realizzarli…

    E poi la vita ci porta altri sogni… che non sono mai uguali.. che dipendono da una foglia che abbiamo visto muoversi, o da due occhi che abbiamo incrociato anche solo per un istante…
    Sogni che ci danno la forza di vivere…. vita che ci porta altri sogni da continuare ad inseguire…

    Vivere… sognare.. riusciamo a distinguerli? sono poi così diversi?
    Dove e’ il limite.. dove finisce uno e comincia l’altro?
    Ci vogliamo svegliare nel mezzo di un incubo… altre volte vorremmo addormentarci per non vedere la realtà…

    Certe volte non sappiamo quando cominciamo a vivere… altre quando cominciamo a sognare..
    Ci sono sogni ad occhi aperti… e vite ad occhi chiusi…

    L.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...