taxisti di notte

e allora io mi bendo gli occhi e tu mi prendi per mano e mi porti a vedere la tua città.

soundtrack: Ena Fintidaarh’k, L’Orchestra di Piazza Vittorio

Annunci

One thought on “taxisti di notte

  1. aeroporto ha detto:

    Il rischio, (bendata)
    è che inciampi in qualche buca. Meglio una torcia e stivaloni di gomma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...