compagni di scuola

sc00066eef-1

Questi siamo noi a quattordici anni quasiquindici.

Carne fresca, come giustamente recita il cartello sovrastante.

Io ho fatto due scuole, questa è stata la prima, ed è quella che mi è restata nel cuore.
Quella dopo è stata più divertente, ma non mi ha lasciato nessun ricordo affettuoso.

Intanto, devo ringraziare il tenero Leonardo, scovato su fb, che mi ha fatto questo regalo, cheDiolobenedica 🙂

Poi, come Woody, mi sono sempre domandata che fine avessero fatto i miei compagni di ginnasio.
Quelli timidi, quelli spavaldi, quelli che facevano pimpiripettenusa durante i compiti in classe.

Da mille brandelli raccolti a casaccio in trentaquattro anni di vuoto, posso ragionevolmente asserire che:
in prima fila da sinistra a destra abbiamo

un magistrato (incontrata al cinema sette anni fa)

quello dopo non saprei

quell’altro sdraiato attualmente si sta facendo un anno sabbatico (beato lui)

quello sdraiato vicino a lui dev’essere un valente avvocato (era il primo della classe)

abbiamo quindi un’insegnante di lettere (incontrata due anni fa alla Coop)

una corista seminascosta (altro non so di lei, se non che vive a Dogville)

una proprietaria di Bed & Breakfast con due palle così (e anche, per natura, abbastanza maltrattante)

quello sul Ciao fa il producer musicale 🙂

Seconda fila (saltando la prof):

due femmine di cui non so più nulla

la mitica professoressaliprandi

la sottoscritta

una libraia (beata lei)

una dentista (suppongo)

Terza fila:

un morto (il punto è che potrebbe essere il primo o il quarto e lo so che su certe cose importanti sono sempre confusa, ma sono fatta così, mi odio per questo, va bene?)

una donna incantevole (vista al Carrefour qualche volta negli ultimi anni, sempre ugualmente bella e sorridente)

un proprietario di una fabbrica di vernici (sbaglio?)

quello che mi si appoggia era stato una mezza cotta (ma lui non lo sa), ora credo si occupi di pubbliche relazioni per una fabbrica di automobili francesi.

Allora, sono stata brava?

soundtrack: Will you love me tomorrow? Carole King

Annunci

8 thoughts on “compagni di scuola

  1. lorypersempre ha detto:

    Avendo frequentato il liceo del paesello so più o meno che fine hanno fatto i miei compagni (della mia poco amata classe): nell’insieme il quadro è sconfortante. Meglio non sapere… 😉
    Leela

  2. utente anonimo ha detto:

    ah, ma allora vorresti dire che facebook serve a qualcosa???
    boh, non mi pareva…
    gazz

  3. utente anonimo ha detto:

    sì sì che serve gazz!!! e che bellina sta foto!!! eh :))
    ps son la silvia sloggata

  4. treeonthehill ha detto:

    Le foto mi danno sempre un gran senso di tristezza…

  5. delphine56 ha detto:

    Su feisbuk ho cercato i miei compagni di liceo e non ne ho trovato nessuno…. tra l’altro non ricordo tutti i cognomi, e non saprei dire che fine hanno fatto per il 50%.
    Tu sei stata bravissima ^_^

  6. boccadimiele ha detto:

    comunque eri (e immagino sei ancora) bellissima, alga!

    calvin

  7. missT ha detto:

    anche te su feisbuc a cercare gli ex compagni naaaaaaaa

  8. beppestarnazza ha detto:

    Che bella classe … chissà i miei amici che fine hanno fatto: non ho traccia quasi di nessuno! Devo farmi facebook anch’io?
    Buon weekend.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...