indiana jones e il regno del teschio di cristallo

Non ne posso più, di vedere ‘ste cagate.
Va bene fare piacere ai kids ma in fondo che senso ha?

Vedere Harrison Ford che sembra Riccardo Cucciolla in Sacco e Vanzetti, John Hurt con la piorrea, Shia LaBeuf che replica Transformers, Karen Allen testimonial delle overforty beneinvecchiate e Cate Blanchett kattivissima con l’occhio pazzo fa veramente cascare le palle.

Prima parte da abbiocco a singhiozzo, seconda parte tipo incrocio tra Gardaland e Acquapark di Riccione.

Il relativo videogame per psp, playstation and so on è già pronto da mo’.
E non c’è nessuna differenza col film.

Se volete farvi del male, accomodatevi, prego.

soundtrack: Datemi un benzinaio, Daniele Silvestri

Annunci

10 thoughts on “indiana jones e il regno del teschio di cristallo

  1. tiptop ha detto:

    fantastica la descrizione delle vecchie glorie…Ford come Cucciolla!

  2. cilvia ha detto:

    ahahah!! bene così lo evito!!!

  3. treeonthehill ha detto:

    Harrison, in effetti, comincia a fare un pò pena…

  4. Ada09 ha detto:

    Dovrei avere un biglietto omaggio per quel film, se ti serve fammi un fischio.

  5. utente anonimo ha detto:

    Oh my god! Spielberg che sbaglia un film! Bè poco male, il personaggio di Indiana mi entusiasma, ma non mi ha mai convinto fino in fondo. Bravissima! Quando serve, bisogna avere il coraggio di uscire dai luoghi comuni.
    Io il film non l’ ho visto e, che tu sia benedetta, non andrò a vederlo.
    Ciao. Massimo.

  6. missT ha detto:

    ecco allora non si va
    😦

    p.s. vedo che è tutto a posto, bene

  7. algaspirulina ha detto:

    sì, meno male, ho dovuto battagliare con i codici del template.
    meno male che non ho cancellato tutto 🙂

  8. utente anonimo ha detto:

    Hai concellato un post fatto verso le
    quattro …

    “Ma la pioggia stasera ospita
    fantasmi che sospirano e battono
    ai cristalli.”
    Edna St. Vincent Millay

    A volte la pioggia oltre a essere fuori
    è anche dentro di noi. O meglio piove
    solo dentro il nostro cuore. Allora tutto
    sembra più confuso e nebuloso e in bocca
    hai solo il sapore amaro di un’impossibile
    felicità. E’ ora di chiudere la porta, rifugiarsi
    tra le lenzuola e sognare un nuovo mattino
    senza fantasmi e senza sospiri.

    nessuno

  9. lancil9 ha detto:

    Mi pare un po’ esagerato il tuo post… per quanto il film non accottenti i fans, se gli tiri addosso tanto fango mi sembra evidente che non l’hai guardato con molta attenzione, anzi, probabilmente sei andato al cinema particolarmente prevenuto… ma non importa, voglio solo controbilanciare un pochino le tue parole per non scoraggiare tutti i tuoi lettori ad andare al cinema, perchè qualcosa di buono c’è e la seconda visione del film ha cambiato il mio parere inizialmente negativo!

  10. Ninphe ha detto:

    bah secondo me sei partita prevenuta. Non che sia un filmone intellettualoide o chissà cosa. E’ un film leggero carino e divertente. Io ho passato una bella serata a guardarlo. Però naturalmente de gustibus non disputandum est

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...