i sublimi segreti delle ya-ya sisters

bisc
Ti ho mandato un sms per sapere come stai.
Anche a me hanno tagliato il pancino, anni fa, e so che poi non si ha molta voglia di parlare.
Ti ho scritto che ho tue notizie dalla mamma e che ti avrei fatto avere qualcosa di buono, stasera.

Mi hai risposto che puoi prendere solo tè, che magari è meglio quando tornerai a casa.

Ma io sono testarda e così i biscotti uvettapinolipeperoncino, quelli da andarciviadicervello della mia amica Estrellita, te li ho preparati lo stesso.
E li ho dati a nostra madre, per te, stasera.

Tanto, io lo so che domani potrai mangiare.
Se non domani, di sicuro dopodomani.

E piantala, di fare la sostenuta.
🙂

soundtrack: Testarda io, Iva Zanicchi

Annunci

13 thoughts on “i sublimi segreti delle ya-ya sisters

  1. cilvia ha detto:

    boni, la prox volta falli a me che li apprezzo sicuramente!!!

  2. lorypersempre ha detto:

    A me la pancia l’hanno tagliata otto anni fa ma potrei assaggiarli lo stesso, i biscotti? 😉
    Leela

  3. algaspirulina ha detto:

    :-DDDDDDDDDDD
    leela, mi fai morire.

  4. treeonthehill ha detto:

    Biscotti intriganti,sono curiosa!Alguccia passa da me, c’è una nomination;-)

  5. Ada09 ha detto:

    Quei biscotti creano dipendenza, posso testimoniarlo!!
    Vedrai che apprezzerà… (magari senza dirtelo).

  6. Noushin ha detto:

    slurp hanno un’aria goduriosissima…l’ideale dopo un taglio di pancino!! (a me l’hanno solo bucato ma….vale lo stesso ^__^ )

  7. branzinoalsale ha detto:

    gnam, fai venire l’acquolina in bocca…

    buon weekend

  8. lorypersempre ha detto:

    > è così difficile trovare qualcuno che possa star lì a vederti fiorire, senza far nulla se non guardarti, ed essere felice per te?

    Azz, domanda difficile. C’è la storia della mia vita, lì dentro. Gyula, forse, lo avrebbe fatto se lo avessi incontrato per tempo?

    Valà, consoliamoci con biscotti e polpette, tanto sono “leading questions” che non ci portano da nessuna parte 😉
    Leela

  9. utente anonimo ha detto:

    sei dolce come il miele di mio zio, insomma una sorta di rimedio al dolore, di qualsiasi tipo sia.

    epperò….mica puoi citare dei biscotti che solo a vederli mi è presa una salivazione da cagnone affamato…E POI NON DARE LA RICETTA! Sul sito di estrellita non l’ho mica trovata

  10. algaspirulina ha detto:

    la ricetta è di estrellita, e quindi la deve elargire lei 🙂
    se visiti il suo bellissimo blog, la puoi trovare sotto la categoria “gnam”, credo.

  11. utente anonimo ha detto:

    Grazie Alga! Ora corro a mangiare la pasta con ragù di polpette che ho fatto per la prima volta (e ci ho messo una vita!)
    Lasciroppata

  12. ladygabibbo ha detto:

    sembrano molto appetitosi davvero:-)

  13. tiptop ha detto:

    categoria gnam? forte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...