morgan matto da legare

Sono una blogger.

Molto molto basic, d’accordo.
Non sono autorevole.
Non faccio informazione, se non in modo indiretto.
Non sono piazzata bene nelle classifiche ufficiali.
Non ho un granché di visite.
Di certo non sono una blogstar.

Però, nella blogosfera, ci sto bene.
Perché è accogliente, ma non lecchina: funziona come Wikipedia, se cacci una balla, chiunque te la può confutare, in qualsiasi momento.
Perché è scambio: nessuno (o quasi) terrebbe un blog per leggerselo da sé, né, tantomeno, scrive per avere l’appoggio incondizionato di tutti quelli che ci capitano.
Perché è un mezzo per stare in contatto, esattamente come il telefono, ma meglio ancora: ci puoi mettere le immagini di quello che hai visto e che ti hanno emozionato, la musica che ti fa vibrare in quell’esatto momento, un filmato che ti piace o che hai fatto da te.
Perché appena capita qualcosa, lo sai immediatamente, basta stare all’occhio.
Perché l’informazione più libera, la trovi solo qui: sediovuole non siamo in Cina e gli episodi di censura e oscuramento, per fortuna sono ancora rari.
I giornali hanno "padroni" e finanziatori: il web può ancora permettersi di essere wild (e, come diceva Finardi, se una radio è libera, ma libera veramente, piace anche di più, perché libera la mente).
Soprattutto (e lo ripeterò fino alla nausea) perché non è virtuale: infatti ci si può incontrare tipo qui, qui e qui, ma comunque, dietro ad un monitor c’è sempre qualcuno, qualcuno che è vivo e in qualche modo speciale.
Sempre.

La blogosfera non è il mio unico mondo (faccio un sacco di altre cose), ma fa parte del mio mondo.
Non è un pianeta sconosciuto e lontanissimo, anzi è calato molto bene nella realtà di tutti i giorni.
Ed è uno strumento privilegiato per mostrarsi agli altri come si è veramente, saltando tutti i pregiudizi estetici e formali e buttando fuori (se si vuole, ma questo vale anche quando ci si conosce "dal vivo") ciò che di più profondo e di più vero abbiamo dentro di noi.

Il mio, è un blog molto "personale".
Ma anche chi lo imposta in modo diverso, ci mette dentro molto di sé, basta aver voglia di leggere.

Non so se mi sono espressa bene, volevo solo spiegare a quelli che mi conoscono il mio modo di stare in "questo mondo" e mi sono sforzata di trovare le parole giuste per dirlo, senza tagliare fuori nessuno, ma proprio nessunonessuno.
Chissà se ci sono riuscita.

Okkei, tutta questa pappardella potrà anche sembrare una dichiarazione d’amore.
E forse lo è, perché nella blogosfera, da qualsiasi parte mi giri, io vedo molta (ma molta) passione.
Se il tono sembra un po’ troppo svenevole, beh, pazienza.

soundtrack: Il nostro concerto, Umberto Bindi

Annunci

6 thoughts on “morgan matto da legare

  1. tiptop ha detto:

    ohhhsi,sottoscrivo.

  2. cilvia ha detto:

    io son ‘na bloggerella alla campagna bella… vabbè son scema!!!
    cmq seria, condivido, approvo e son felice di averti conosciuta, ciaoooooo

  3. lorypersempre ha detto:

    Confermo, sottoscrivo ed applaudo 😉
    Leela

  4. cronachesorprese ha detto:

    sì, ci sei riuscita, sei stata molto divulgativa e inclusiva 🙂
    è veramente strano che non si capisca, anche a livello di gente comune, la dimensione del fenomeno blog, l’impatto che sta producendo nella comunicazione, nell’informazione, nei rapporti personali. molti probabilmente non lo vogliono capire, non lo vogliono considerare, perché è una roba troppo grossa.

  5. treeonthehill ha detto:

    Condivido completamente i tuoi pensieri, dietro ogni blog c’è una persona con cui si viene, in qualche modo, a contatto.E’ una realtà che inizia con l’essere virtuale e diventa poi sempre più reale. Io voglio bene a molti di voi, perchè a furia di leggersi, un pò ci si conosce…:)

  6. nonnacarina ha detto:

    Peccato che resti sempre un fenomeno per pochi, almeno per ora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...