la femme d'àcôté

http://images.google.it/imgres?imgurl=http://www2.comune.venezia.it/letturagevolata/up/paragrafi/thumb.php%3Fgd%3D2%26src%3Dascensore.jpg%26maxw%3D340&imgrefurl=http://www2.comune.venezia.it/letturagevolata/pagina.asp%3Fidmenu%3D293&h=300&w=300&sz=11&hl=it&start=13&sig2=ZUbzNVirWRQMIYO6TgxH7w&tbnid=JpCXKbs8Cg0BiM:&tbnh=116&tbnw=116&ei=92lMR6HfM5XsiQHs_MihCw&prev=/images%3Fq%3Dascensore%26gbv%3D2%26svnum%3D10%26hl%3Dit%26sa%3DGLa Signoradelterzopiano (quella di Samsara) da giovane dev’essere stata splendida.
Lo è ancora adesso, per i suoi ottant’anni (dichiarati da lei stessa).
Alta, bionda, incedere da regina (ma svelta ed elastica, deve avere fatto tanto sport, oppure la mannequin), uno stacco di gambe da urlo.
E, naturalmente, très chic con il suo cappottino con il martingala e il cap da cavallerizza, e i guantini di pelle testadimoro che lasciano vezzosamente scoperti i polsi sottili.
No, non è ridicola neanche un po’.
Facciamo una specie di Rossella Falk, ma meglio.

Nei suoi sueggiù in ascensore, Pelledasino ogni tanto si imbatte nella visione della sua porta aperta.
Un bel quadro, circa fineseicento.
Una cassapanca scura, vasi di fiori freschi recisi, un tappeto persiano, il suono di un pianoforte.

Nonostante l’aspetto regale, la signora del terzo piano è gentile con Pelledasino.
Tutte le volte che prendono l’ascensore insieme le dice buongiorno, bella ragazza.
Non è che Pelledasino ci creda, ma è carino lo stesso, sentirselo dire.

Questa mattina Pelledasino è in ritardo sulla tabella di marcia, causa spesa, e in un’ora ha dovuto produrre tre torte salate, due vassoi di croissants salati e tre di tartine burrosalmone.
Come risultato, è ancora più arruffata del solito.
Facciamo Paperoga?

In ascensore, la Signoradelterzopiano si fa circospetta.
Sussurra a Pelledasino: non lo dica a nessuno, ma la signora Caprini, quella bruttona del secondo piano, è scocciata perché la vede carica di piatti. Ma lo sa che ha scritto qualcosa proprio qui, vicino alla tastiera?
Me lo legge, per favore? Io non ci vedo bene.

Curvandosi sulla famigerata pila di piatti, Pelledasino aguzza la vista sulla parete di legno lucido.
Incisa (probabilmente) con un coltello a serramanico, legge la scritta fuck.

Un tantino imbarazzata, riferisce alla Signoradelterzopiano: mah, è una parolaccia in Inglese.

E lei, soavemente: beh, dopo ci vengo con il lucido, e la cancello.
È solo a quella lì, che le sta in culo che lei trasporti piatti, bellezza.
Al resto del condominio, non glie ne fotte un cazzo.

O_o

soundtrack: My Lady d’Arbanville, Cat Stevens

Annunci

12 thoughts on “la femme d'àcôté

  1. cilvia ha detto:

    ahhhhh!! bonjour finesse!!! spettacolare la rossella!!!

  2. lorypersempre ha detto:

    Adoro la signora elegantona, che quando ci vuole ci vuole 😉
    Leela

  3. utente anonimo ha detto:

    bella, scommetto che sei bella, se non altro per come senti e per come scrivi.
    e poi con tutte quelle buone cose che produci, probabilmente sei anche da sposare 🙂
    nigel

  4. treeonthehill ha detto:

    Una signora che ha classe anche quando dice parolacce…Splendida!

  5. concajoni ha detto:

    Questo non è un post, è un film.
    Eh già, la vita è un film.
    Anonimo: di più, molto di più

  6. cybbolo ha detto:

    ci manca solo Verdel e Cuba Goodwin Jr…;-)

  7. utente anonimo ha detto:

    fantastico, sembra una scena di almodovar 😉

  8. missT ha detto:

    quando si dice “la classe non è acqua” … quasiquasi farei cambio con la mia splendida Paloma del piano terra
    (quella delle sigarette di nascosto)

  9. Noushin ha detto:

    eheh grandiosa ^___^
    speriamo tutte di invecchiare così…io almeno lo spero!!!!

  10. ladygabibbo ha detto:

    oh mi piace un sacco questa signora, una vera DONNA! e tu sei bella ne son sicura:)

  11. algaspirulina ha detto:

    misstì: vieni, una volta.
    te la presento, secondo me avete molto in comune: tu da grande sarai così 🙂

    noushin: è una prospettiva niente male 😉

    lady: 🙂

  12. algaspirulina ha detto:

    cilvia: spettacolare, sì: oggi mi ha detto che ha preso due volte le pastiglie per il diabete, e le gira tutto 😀

    leela e tree: avreste dovuto vederla 🙂

    nigel: da sposare?
    aiuto.

    cyb: dici?
    forse sì…

    estrellita: già :-)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...