il primo grido

Da noi arriverà solo tra un anno, ma non me lo perderò.
Chissà se ci andrò da sola, o con qualcuno, a vederlo.
Se sarà con qualcuno (maschi o femmine che siano), dovrà essere qualcuno che mi vuole bene.

Perché non so come starò, come reagirò.
Questa cosa così enorme che mi è capitata due volte e alla quale penso poco.
Forse ci sono state delle brutte sovrapposizioni.

Vabbè.
Però è stato bello.
Tanto.

soundtrack: Cry baby, Janis Joplin

Annunci

5 thoughts on “il primo grido

  1. cilvia ha detto:

    sì bello, faticoso. emozionante, doloroso, liberatorio, unico!!!

  2. treeonthehill ha detto:

    Straordinario come il concepimento e la gravidanza non abbiano più segreti eppure tutto sembri ancora così misterioso, divino. Bello.

  3. lorypersempre ha detto:

    Uhm… fammi un fischio, quando ci vai, che quasi quasi mi accodo 😉
    Leela

  4. utente anonimo ha detto:

    ossignore, io non so se ce la farò mai :/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...