stuart little

topoEcco, mi sono fatta fregare di nuovo.

Con questo topo (che in realtà non è un vero topo, bensì una specie di scoiattolo originario del Cile), Pietro ci ha fatto all’amore per una settimana.
Cioè, prendeva la bici, pedalava fino al negozio di animali e restava lì in adorazione davanti alla vetrina, per ore.

Insomma, ha insistito così tanto che alla fine ci sono cascata.
Ho accettato di andarlo a vedere.
In realtà sembra proprio un ratto (bleah, se penso a quella scena di 1984…).
E crescerà.
Squittisce sonoramente.

Però non morde (pare).
Si lascia prendere in mano (pare).
Se ne sta anche in tasca (pare).

E poi, a modo suo, ha una faccia simpatica.

Così, per dieci euri compreso il mangime, me lo sono portato a casa.
La gabbia ce l’avevamo già, e anche la lettiera.
La padrona del negozio mi ha regalato la tana, una casetta da cartoni animati.

Ho giurato a me stessa che se ne dovrà prendere cura Pietro.
Io non muoverò un dito, neanche per difenderlo da Spago, che è un grande cacciatore di topi.
Ma poi non ho resistito: gli ho preparato la gabbia, gli ho versato il cibo nella scodellina, gli ho riempito il serbatoio dell’acqua.
L’ho messo nella camera dei kids, e mi sembrava così spaurito.
Dopo mezz’ora sono andata a vedere come stava e gli ho portato una fettina di mela.
Dopo un’altra mezz’ora sono tornata a vederlo e mi ci sono messa a chiacchierare, facendo la vocina piccola piccola.

Insomma, gli voglio già bene, anche se non so come farò a toccarlo (soprattutto quando sarà diventato grosso come una chiavica, tra qualche mese: brrrrrrrrrrrrr).

Ma porcapaletta, è mai possibile?
Riuscirei ad affezionarmi anche a un lombrico.

p.s.
prevedo, nell’immediato futuro, scene comicodrammatiche alla Tom e Jerry.
tanto per semplificarmi la vita.

soundtrack: Alla fiera dell’est, Angelo Branduardi

Annunci

16 thoughts on “stuart little

  1. cybbolo ha detto:

    c’è sempre un peggio nella vita: pensa se ti fossi innamorata di uno scarabeo stercoraro di Mururoa, che è un mutante da sella con i denti da tigre e invece di squittire bramisce come l’impero delle termiti giganti

  2. algaspirulina ha detto:

    :-DDDDDDDDDDDDDDDDDD

  3. cilvia ha detto:

    ma è dolcissimoooooooo!!!!!
    come l’avete chiamato?

  4. algaspirulina ha detto:

    eh, lo so che tu mi capisci…
    😉

    non abbiamo ancora deciso.
    pietro ha proposto geronimo.
    O_o

  5. algaspirulina ha detto:

    è ufficiale: si chiama attila.
    aiuto.

    ;-D

  6. utente anonimo ha detto:

    però chissà come è contento pietro 🙂

  7. lorypersempre ha detto:

    Benvenuta nel club dei topofili!
    Noi da nove mesi abbiamo un casa Angel, una minuscola cricetina di Campbell così topo che più non si può.
    E’ l’amore dell’intera famiglia.
    Leela

  8. ladygabibbo ha detto:

    lo sai ches ei un tesoro di ragazza vero??
    abbiamoa vuto anche noi in vari periodi topini di tutti i generi:)

  9. utente anonimo ha detto:

    Sei fottuta…
    il prossimo passo è prendergli un compagno/a….

    Cacasotto e Luna (i miei due criceti Roborowski) hanno già prodotto un numero N di figli (per N che tenderà ad infinito ma attualmente fermo a 15 in soli 4 mesi) e il più grosso problema è stato trovargli una sistemazione… 🙂

    Ah, a parte quella volta che Jenny (il gatto diabetico in ufficio) ha visto per 5 nanosecondi la gabbia dei criceti e l’ha aperta in 4…. prendendo Cacasotto in bocca e scappando, rincorsa da una figlia urlante e piangente ma determinata a vendere cara la pelle dello stordito…
    E l’altra volta in cui abbiamo passato una notte “alla ricerca del criceto perduto” in cucina… 🙂 🙂

    ClaZ

  10. algaspirulina ha detto:

    estrellita: in effetti.
    sembrava un bambino che si è appena svegliato la mattina di natale.
    🙂

    leela: sì, i topini (non so questo, quando crescerà) sono carini.
    la gabbia, attila l’ha ereditata dal nostro chicco, un criceto champagne che ci ha tenuto compagnia per tre anni.

    lady: 🙂

    claz: compagno?
    non sia mai.
    siamo una famiglia di singles incalliti.
    tutti quanti, gatto compreso.
    🙂
    molto divertenti le vostre peripezie, però.
    anche noi, qualche anno fa, abbiamo passato una notte alla ricerca del criceto perduto.
    e cacasotto è un nome fantastico.
    😀
    p.s.
    aiuto.
    mi è sparito itunes dal dock.
    😦

  11. algaspirulina ha detto:

    @ tutti (dato che siete dei fans): aggiornamento.

    attila ha guardato un film con pietro.
    pietro seduto davanti alla tv, attila nella gabbia, seduto sul tetto della casina-giocattolo.
    attila ha già fatto un sacco di cacche.
    ora i kids dormono (per una volta con la porta chiusa, causa gatto) e attila dorme dentro la sua tana.
    spago (il gatto) non si è ancora accorto di nulla.

    un vero gaggio.
    😀

  12. utente anonimo ha detto:

    Sarà anche un ottimo cacciatore di topi, ma è un osservatore scarsissimo… 🙂

    Per iTunes:
    1) Apri Macintosh HD ( o come lo hai chiamato, sulla scrivania)
    2) Apri la cartella applicazioni
    3) Individui l’icona del programma che ti interessa, in questo caso iTunes
    4) trascini l’icona del programma che ti interessa sul dock, nella posizione che desideri
    5) lasci andare l’icona e il programma sarà di nuovo presente

    Questo ti capita perchè fai click sull’icona nel dock in modo distratto e quindi, senza accorgertene, la trascini fuori dal dock stesso. Nuvoletta e addio comodità… 🙂

    P.S. io metto in conto… 😀 😀
    ClaZ

  13. utente anonimo ha detto:

    anche il mio si chiamava attila!
    dormiva di giorno e faceva ginnastica sulla ruota di notte.
    😀

  14. concajoni ha detto:

    Rassegnati: non crescerà, e con un gatto dietro l’angolo farà anche una vita, oltre che breve, grama. Cerca di non affezionarti troppo e comincia ad avvisare Pietro, che è sveglio e sono sicuro capirà

  15. Veejay ha detto:

    un anno ho regalato due topolini maschi a mio figlio…. dopo un mese ne avevamo 13 di svariati misure…
    non fatti prendere dall’idea di prendere ad Attila una compagnia!!!!
    Sei prorio una tenerona!

  16. utente anonimo ha detto:

    voglio subito un servizio fotografico, anzi un calendario in pose sconce… e poi sei sicura che invece di attila non sia attilo?
    ciao
    Gazz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...