dacci oggi il nostro pane quotidiano

Ciao mamma, sono contenta che sei venuta.
Ti ho fatto una cosa che non hai mai mangiato e che qui non si mangia, di solito.
Si chiama mesciùa, mi sembra che sia venuta bene.
Ho preso la ricetta da un bel libro che mi ha regalato una mia amica quest’estate, ma per non sbagliare ieri sera le ho domandato se gli ingredienti erano proprio giusti.
Che te ne pare?

Mah.
Mi sembra un po’ insipida.

Eh, può darsi, anche perché è una cosa che deve cuocere tantissimo tempo, così è meglio non salare troppo…
Mi sembrava a posto, ti vado subito a prendere il sale.

No, no, lascia stare, il sale fa male, meglio se la mangio così.

Ma dev’essere proprio così insipida?
Io sono abituata a mangiare più salato, la roba è più buona.

Ti prendo il sale.

Ma ti ho detto di no.
E poi bisogna aggiungerlo prima.
Anche mia madre cucinava poco salato, ma io ho imparato dalla mia amica J.: lei, appena la cameriera portava in tavola, prendeva il salino in mano, senza neanche assaggiare.
Con un po’ più di sale i piatti sono più saporiti, non c’è niente da fare.

Allora, com’era? Ti è piaciuta?

Boh, insomma.
Non sapeva di niente.

soundtrack: Sapore di sale, Gino Paoli

Annunci

6 thoughts on “dacci oggi il nostro pane quotidiano

  1. Christine01 ha detto:

    oh maro’:-/
    l’aspetto è invitantissimo e presto presto la provero’ a fare mmm slurp :-)))

  2. tiptop ha detto:

    ma sono tutte uguali le mamme, uguali…
    Ehi, diventeremo così anche noi, senza accorgerci?

  3. utente anonimo ha detto:

    viva la sincerità 😉
    e invece dello stracotto cos’ha detto?

    estrellita

  4. algaspirulina ha detto:

    ha detto solo che non si sentiva il chiodo di garofano.
    ma in quella ricetta lì non ci va…

    :-/

  5. ladygabibbo ha detto:

    ti da una gran soddisfazione tua mamma eh??:-)

  6. beaUtrice ha detto:

    😦 A me piaceva, Alga. Era perfetta di sale e grazie che mi hai cucinato una cosa così, seguendo la ricetta. Ho apprezzato il tentativo di amore con cui me l’hai preparata. Buonissima.
    mamma Bea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...