il settimo sigillo

Ogni tanto vorrei morire.
Sul serio, lo dico senza enfasi.
E senza toni drammatici.
È una consapevolezza tranquilla, un pensiero che mi accompagna sempre.
Anzi, questa cosa mi fa sorridere.

Ovvio, vorrei morire senza soffrire.
Nel sonno, magari.
Oppure disconnettermi così, da un momento all’altro.

Per la semplice ragione che mi piace così tanto la vita, e così tanto mi piacciono tante cose.
Che non posso fare.

E poi, perché ho la vaga sensazione che, semmai un giorno le potrò fare, ben presto morirò.

soundtrack: Joan of Arc, Leonard Cohen

Annunci

7 thoughts on “il settimo sigillo

  1. concajoni ha detto:

    Hai finito di nuovo le goccine, vero ?

  2. algaspirulina ha detto:

    😀
    mannò.
    ne ho ancora per un po’.

  3. tiptop ha detto:

    dai alga sei matta scrivere queste cose? non si può essere così pessimisti…
    se ci sono cose che non puoi fare, ne farai altre di sicuro!
    una cosa è sicura però… tu ed io non moriremo, ci disconnetteremo!

  4. cybbolo ha detto:

    mmmhhh morire senza soffrire, amando la vita come la ami tu, mi sembra utopia.
    chi ti dice che il pc che recita la schermata con “fatal error” non stia soffrendo le pene dell’inferno?…;-)))
    su, su, alghetta:dirottare gli insani pensieri su altro…

  5. utente anonimo ha detto:

    Cos’e’ quest’aria dentro questo blog? Apri subito le finestre e fai entrare il sole ! Io invece penso che le chiudero’ perche’ e’ molto meglio con le finestre chiuse,oggi. Anna da una delle citta’ piu’ calde d’Italia

  6. algaspirulina ha detto:

    tippe: è che qualche volta mi rompo così tanto i coglioni…
    comunque sì, io e te a un certo punto di disconnetteremo, questo è poco ma sicuro.
    ;-DDDDD

    cyb: potrei dirottare sulla strage degli innocenti (al centro estivo) ;-))))

    anna: massì, sono i pensieri da notte fonda.
    ognuno di noi ha un lato oscuro, è una cosa che ho pensato, e la volevo fermare qui.
    anche per rileggerla oggi, che invece (mentre correvo dietro al manesco) c’ho avuto un delirio.
    e cioé che presto avrò una favolosa eredità da uno sconosciuto lontano parente australiano.
    e per prima cosa mi ci comprerò una mini cabrio con la quale andare in vacanza quest’estate.
    🙂

  7. psicopigiama ha detto:

    Ecco lì che spunta leonard cohen, cos’altro si può scrivere ascoltandolo? L’ho proposto alla Miciona durante le vacanze, ma abbiamo concluso che è poco balneare (o balneabile?).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...