convoy

busSe due miei amici, peraltro sempre di corsa e con un sacco di cose da fare, inchiodano la macchina nel caos del traffico di una città trafficatissima per scattare questa foto, significa due cose.
1. che mi pensano 🙂
2. che do un’idea di grande solidità.

Beh, questo un po’ mi stupisceun po’ mi commuove.
Chissà se sono davvero così.
Forse, in piccola parte, .

Ma non sono mica sola.

Quante persone, in questo Paese, lavorano quasi dieci ore al giorno, per circa quattro euro all’ora, magari con un contratto co.co.co. che dura un mese.
E hanno una laurea però magari, per vari motivi che la vita ti mette tra i piedi, si sono distratti un attimo e hanno perso più di un treno.
In queste dieci ore stanno al caldo, con la lingua di fuori.
C’hanno paura per i propri figli.
Non hanno neanche tempo per fare una pipì.
E magari, grosse responsabilità.
Cercano di non pensare al futuro, perché l’unico modo per trovare la forza è vivere giorno per giorno, altrimenti al mattino va a finire che non ti alzi più.

Siamo in tantissimi, ci pensavo oggi mentre tornavo a casa, e in macchina c’erano quarantotto gradi.
In qualche modo, anche se siamo deboli, siamo (anche) forti.
E, da un certo punto di vista, meno male che ci siamo, e che teniamo duro.
In fondo siamo utili ad un sacco di altre persone, forse messe ancora peggio di noi.

Personalmente, quando sono tornata a casa, ero contentissima.
Perché ho potuto finalmente fare la cacca che mi sono dovuta tenere almeno per sei ore, perché a scuola non c’era modo di ottenere la cartigienica, e sfortunatamente mi ero dimenticata di portarmi dietro i kleenex.

soundtrack 1: Grace, Jeff Buckley
soundtrack 2: Gioia e rivoluzione, Area
soundratck 3: Diesel, Eugenio Finardi

Annunci

8 thoughts on “convoy

  1. ladygabibbo ha detto:

    io lavoro 10 ore al giorno per 650 euro al mese…ma è una cosa temporanea…però poso fare pipì quando voglio:-DDD

  2. cilvia ha detto:

    quella si fa rigorosamente a casa nel proprio cesso!! a costo di tenerla per dieci ore!!! hhihih!!
    brava algax

  3. utente anonimo ha detto:

    Complimenti per l’ironia..
    un mese passa in fretta nemmeno il più terribile centro estivo..(e li conosco bene anch’io….) ti potrà spezzare!!! un grosso in bocca al lupo da Anna

  4. tiptop ha detto:

    un post pieno di momenti di soddisfazione… ehi, dico sul serio!

  5. cybbolo ha detto:

    il riuscire a fare la cacca è liberatorio in tutti i sensi e rende più bendisposti nei confronti dell’umanità tutta…;-))

  6. utente anonimo ha detto:

    anche io aspetto sempre di essere a casa per fare la cacca. è molto più soddisfacente 😉

  7. UnCannocchiale ha detto:

    nessuno era in grado di prestarti dei fazzoletti? uscire a comprarli? ALGAAAAAAAAAAAAAA

  8. algaspirulina ha detto:

    se sei in servizio non puoi uscireeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...