waterworld

acquaPiove ininterrottamente da quarantottore, e a questo punto anche i pensieri diventano liquidi.
Anche il mondo che mi gira intorno forse lo è.
Come se nuotassi da sola in una grande piscina: l’acqua non fa resistenza.
E nemmeno io.

Oggi ho finito di lavorare prima del previsto, rimandata improvvisamente a casa da una telefonata che diceva che il mio stipendio sono soldi sprecati.
Mi guardo attorno, appena un po’ attonita.
Non capisco, davvero.
Ma mi adeguo, non faccio resistenza, appunto.
Tanto, c’è sempre qualcosa da mettere in ordine, qualcosa da stirare.
E perfino la cucina è liquida: il rubinetto schizza dalla base, forse è intasato dal calcare, sicuramente è rotto. Bisognerà aggiustarlo, mi devo decidere.

La Cami è stata felice di trovarmi a pranzo, come una sorpresa, come un regalo inaspettato.
Io non ho avuto cuore di spiegarle perché.
Piuttosto, a tavola abbiamo scherzato sul fatto che a scuola ha visto la foto di un serpente che sbadigliava e abbiamo parlato di quel pezzo del Piccolo Principe che le avevo letto da piccola, con quel buffo disegno che si poteva interpretare in due modi: un cappello, oppure un serpente che aveva inghiottito un elefante.
Se lo ricorda ancora, pensa te.

Io intanto continuo a pensare, e non capisco bene.
Ma ci sarà il modo, qualcosa succederà.
A volte, certe cose sembrano complicate, e invece sono così chiare.
Come quell’uomo sconosciuto che stamattina si è sparato alla testa tra la folla, a Marassi.
Alla radio hanno detto che non si conosce la motivazione del gesto.
Sarà stata una qualche specie di sofferenza, no?

soundtrack: Nightswimming, R.E.M.

Annunci

7 thoughts on “waterworld

  1. treppunte ha detto:


    ora sole però

  2. xfrancescox ha detto:

    Essere mandati a casa per telefono non credo sia molto elegante, mah!
    Il mio in bocca al lupo perchè tutto si volga al meglio.

  3. cybbolo ha detto:

    per rimanere nel liquido: la Fossa delle Marianne è poca cosa rispetto all’abisso insondabile dell’animo umano.
    Bisogna tirarsi su, soldato: All or nothing – Small Faces

  4. utente anonimo ha detto:

    Complimenti all’ex datore di lavoro per la delicatezza:lui si che capisce come si tratta il prossimo…Un abbraccio e un bacione e, ricordalo, non puo’ piovere per sempre Anna

  5. cilvia ha detto:

    esatto non può piovere per sempre!! prima o poi la smette!
    sperem!

  6. ladygabibbo ha detto:

    ma quanto imbecilli si può ecsere??
    un abbraccio…si ha ragione cilvia…prima o poi smetterà di piovere, un abbraccio

  7. billo973 ha detto:

    mentre ero in un tunnel, qualcuno mi cantò “nothin’ lasts forever
    Even cold November rain”….ed era proprio così!!!!
    un abbraccio
    billo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...