faraway, so close

arcobalenoÈ difficile dire certe cose senza sembrare sdolcinati, o retorici.

Questo, per esempio, è l’arcobaleno che ho visto sabato sera sopra il tetto dell’Esselunga.
Se l’ho fotografato era perché lo volevo postare.
E c’è un motivo.

Il cielo è grigio e piovoso, ma ci sono quei colori lì.
Sono così belli, anche se svaniscono in un istante, inghiottiti dalle nuvole.
Ho bisogno di ricordarmeli, con una foto è più facile.

Sono tutti i gesti d’affetto che sto ricevendo da tutti quelli a cui tengo.
E pazienza, se ci separano lontananza, circostanze e nuvole scure.

Guarderò questa foto.

Soundtrack: Over the rainbow, Judy Garland

Annunci

6 thoughts on “faraway, so close

  1. Mariagraxia ha detto:

    C’è un fenomeno difficilmente fotografabile: l’arcobaleno notturno, che può essere visto nelle notti di forte luce lunare e è la conseguenza della rifrazione e della dispersione di luce contro le pareti delle microgocce di acqua in sospensione.
    Sarebbe bello riuscire e vederlo prima o poi.

  2. ladygabibbo ha detto:

    quei gesti non hai bisogno di fotografarli..restano cmq nel tuo cuore:-)

  3. cilvia ha detto:

    anch’io l’ho visto, ero giù con biagio e mi sono commossa!!!
    troppo bellooooooo!!!

  4. mysya ha detto:

    l’arcobaleno affascina a qualunque età.

  5. trudilollosa ha detto:

    Brava alga…l’arcobaleno è magico, vedi già torna il buon umore!
    Buona settimana
    🙂

  6. cybbolo ha detto:

    partendo dai colori tutto va a scendere…;-))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...